Manifesto Winey - Artisan Wine Revolution
Noi e i nostri partner utilizziamo i cookie per personalizzare la tua esperienza e per scopi di misurazione e analisi. Utilizzando il nostro sito Web e proseguendo la navigazione di questa pagina accetti l'uso dei cookie come descritto nella nostra Cookie Policy. OK
×
Manifesto Winey
Artisan Wine Revolution

L’abbiamo chiamata Artisan Wine Revolution.

Perché questa vuole essere la nostra piccola rivoluzione: contribuire al riscatto di una viticoltura semplice.

Negli ultimi anni c’è stata una straordinaria riscoperta.

Tanti sono i produttori che hanno imbracciato le armi della natura in preda a un sussulto comune.

Tanti stanno lavorando già da anni in regime Biologico.

E c’è chi lo fa a prescindere da una certificazione.

Tanti stanno adottando i principi dell’agricoltura Biodinamica e conducono la loro stessa vita secondo quei principi.

Altrettanti provano ad essere ancora più estremi, puntando a vinificazioni completamente Naturali.

Poi c’è chi da sempre lavora cercando di limitare l’impatto sull’ambiente e sul vino che produce. Magari non dichiarandolo nemmeno, perché farlo dovrebbe essere nell’ordine delle cose per chi fa il mestiere dell’agricoltore.

Non siamo i primi, né saremo gli ultimi, a sostenere, a prescindere, queste diverse tipologie di filosofia produttiva. Ma siamo convinti di una cosa: c’è ancora tanto, tantissimo bisogno di contribuire alla riscoperta della semplicità.

E allora abbiamo deciso di avere il nostro ruolo all’interno di questa grande onda di cambiamento.

Ogni produttore, ogni singolo vino selezionato da Winey, è figlio di una filosofia produttiva artigianale. Cosa intendiamo?

Non siamo qui a parlarvi di filtrazioni, chiarificazioni, fitofarmaci e solforosa, per quello ci sono le associazioni di settore.

Senza troppi tecnicismi, sposiamo orgogliosamente un approccio dell’uomo in sintonia con la terra: nessuna forzatura, nessun abuso, nessuno stravolgimento.

Non siamo i primi, né saremo gli ultimi.

Ma vogliamo bene al vino e al pianeta.

E questa è la nostra piccola Artisan Wine Revolution.


I founder

Luigi, Massimo e Valerio