Giovanni Iannucci - Produttore selezionato da Winey. Direttamente a casa tua tre bottiglie prodotte da vignaioli autentici.
Noi e i nostri partner utilizziamo i cookie per personalizzare la tua esperienza e per scopi di misurazione e analisi. Utilizzando il nostro sito Web e proseguendo la navigazione di questa pagina accetti l'uso dei cookie come descritto nella nostra Cookie Policy. OK
×
Giovanni Iannucci
Affiliato
L’Azienda Agricola Giovanni Iannucci nasce nel 2012 a Guardia Sanframondi, un piccolo paese adagiato sulle colline del Sannio beneventano. Dopo una parentesi di vita trascorsa in città, Giovanni avverte la necessità di tornare alle origini, di tornare a vivere quella terra che ha accompagnato gli anni della sua giovinezza passata tra vigne e vino. E torna a farlo con un'idea ben precisa nella testa: il suo mestiere è fare il vino! Si concentra solo su due vitigni autoctoni del beneventano, la Falanghina e la Barbera del Sannio coltivati con metodi che uniscono tecniche moderne con la sapienza del passato.

Oggi la cantina conta tre ettari di vigne di proprietà coltivati secondo il metodo organico biologico. Quattro i vini prodotti, oltre a due versioni di Falanghina (Campo di Mandrie e La Forma) e alla Barbera (Costa delle Viole) - completamente diversa dall'omonimo piemontese - c'è un Trebbiano Toscano: Riecu. Per conservare tutte le caratteristiche tipiche dei vitigni e del territorio in cui nascono, i vini non sono sottoposti a nessun tipo di chiarifica o filtrazione, le fermentazioni avvengono in maniera del tutto spontanea grazie ai lieviti indigeni presenti sulle uve e non viene usato nessun tipo di coadiuvante enologico in fase di vinificazione ad eccezione di una piccola aggiunta di anidride solforosa. È per questi motivi che i vini di Giovanni non risultano mai uguali a se stessi, ma portano addosso i segni delle stagioni che li hanno partoriti.

Giovanni Iannucci è tra le stelle nascenti del territorio campano e - oseremmo dire - non solo. La sua vocazione, il suo talento, la sua abnegazione, hanno - sinceramente - pochi eguali. Siamo solo agli inizi del suo percorso e ne siamo sicuri, ne sentirete parlare sempre più spesso. Se avete una sua bottiglia tra le mani, siatene gelosi. 

Perché è in Winey? remove
Umile, determinato, innamorato della sua terra. Giovanni Iannucci è un giovane e talentuoso vignaiolo di Guardia Sanframondi che ha tutte le carte in regola per scrivere una stroardinaria pagina di storia enologica campana. 
La cantina add
Anno di fondazione
2012
Patron
Giovanni Iannucci
Conduzione enologica
Giovanni Iannucci
Ettari vitati
3
Bottiglie prodotte
10000
Indirizzo
Via Sorgenza 87, Guardia Sanframondi (BN)
Email
info@giovanniiannucci.com
Telefono
3334041049
I vini selezionati
Naturale
Campo di Mandrie 2019
Falanghina del Sannio IGT
Campo di Mandrie nasce dalla selezione delle migliori uve di Falanghina provenienti da 3 diversi vigneti di proprietà di Giovanni Iannucci, situati nei comuni di Castelvenere e Guardia Sanframondi. Giovanni vinifica separatamente le uve vigna per vigna: una parte di esse svolge vinificazione in bianco con affinamento in legno e acciaio mentre la rimanente parte vinifica con macerazione sulle bucce di 6/7 giorni con affinamento in acciaio. Trascorso un anno, Giovanni procede all'assemblaggio e nasce Campo di Mandrie, tra le migliori espressioni di Falanghina attualmente sulla scena. Garantiamo noi!
Annata
2019
Bottiglie prodotte
4000
Tipologia
Bianco
Denominazione
Falanghina del Sannio IGT
Vitigni
Falanghina
Alcol
12.5°
Affinamento
60% acciaio 40% tonneaux di rovere
Temperatura di servizio
12°
Abbinamenti consigliati
La preda preferita di Campo di Mandrie? Il Baccalà: fritto, in bianco o mantecato. Scegliete voi!
Note di degustazione
Colore giallo paglierino carico con riflessi dorati. Al naso presenta una nota fumè e sentori di frutta gialla matura, attacco morbido in bocca seguito da un leggero tannino con finale abbastanza sapido .
Naturale
Campo di Mandrie 2020
Falanghina del Sannio IGT

Campo di Mandrie nasce dalla selezione delle migliori uve di Falanghina provenienti da 3 diversi vigneti di proprietà di Giovanni Iannucci, situati nei comuni di Castelvenere e Guardia Sanframondi. Giovanni vinifica separatamente le uve vigna per vigna: una parte di esse svolge vinificazione in bianco con affinamento in legno e acciaio mentre la rimanente parte vinifica con macerazione sulle bucce di 6/7 giorni con affinamento in acciaio. Trascorso un anno, Giovanni procede all'assemblaggio e nasce Campo di Mandrie, tra le migliori espressioni di Falanghina attualmente sulla scena!

Annata
2020
Bottiglie prodotte
4000
Tipologia
Bianco
Denominazione
Falanghina del Sannio IGT
Vitigni
Falanghina del Sannio
Alcol
12.5°
Affinamento
60% acciaio 40% tonneaux di rovere
Temperatura di servizio
12°
Abbinamenti consigliati

La preda preferita di Campo di Mandrie? Il Baccalà: fritto, in bianco o mantecato. Scegliete voi!

Note di degustazione

Colore giallo paglierino carico con riflessi dorati. Al naso presenta una nota fumè e sentori di frutta gialla matura, attacco morbido in bocca seguito da un leggero tannino con finale abbastanza sapido .

Naturale
Riecu 2020
Bianco Beneventano IGP

Riecu è il nome dialettale del Trebbiano, ovvero le uve che Giovanni utilizza in purezza per la produzione di questo suo vino. La macerazione sulle fecce fini in acciaio per 48 ore (a seconda dell'annata), la vinificazione naturale senza filtrazione e chiarifica, danno a Riecu un colore giallo paglierino intenso, una limpidezza e una consistenza che - solo a guardarlo - ci si rende conto di essere di fronte ad un vino di sostanza, quasi misterioso e carico di sorprese. Compagno ideale per le serate con gli amici in accompagnamento a piatti di pesce e piacevoli aperitivi a base di formaggi non troppo stagionati.

Annata
2020
Bottiglie prodotte
1500
Tipologia
Bianco
Denominazione
Bianco Beneventano IGP
Vitigni
Trebbiano
Alcol
12.5°
Affinamento
Acciaio
Temperatura di servizio
12°
Abbinamenti consigliati

Per questo vino la parola d'ordine è semplicità: un souté di cozze e vongole e via! 

Note di degustazione

Giallo paglierino intenso, al naso presenta note di fiori bianchi e frutta, in bocca si presenta denso con discreta freschezza e finale molto sapido.

Prova la Wine Box di Luglio