Cantina Cenci - Produttore selezionato da Winey. Direttamente a casa tua tre bottiglie prodotte da vignaioli autentici.
Noi e i nostri partner utilizziamo i cookie per personalizzare la tua esperienza e per scopi di misurazione e analisi. Utilizzando il nostro sito Web e proseguendo la navigazione di questa pagina accetti l'uso dei cookie come descritto nella nostra Cookie Policy. OK
×
Cantina Cenci
La Cantina Cenci sorge in un antico insediamento rurale del 1687 dei Monaci Olivetani, esperti selezionatori di terre vocate alla coltivazione della vite e dell’olivo a San Biagio della Valle, 15 Km a sud di Perugia. Le prime tracce storiche del Podere Anticello, dove attualmente Giovanni Cenci conduce la cantina che porta il suo nome, sono rintracciabili nel Libro II della “Historiae Olivetanae” scritta nel 1623 da Secundo Lancellotti. Racconta che tale Andrea Giole nel 1389 donò al Monastero Olivetano di Monte Morcino di Perugia delle terre nei pressi di San Biagio della Valle. Tra le testimonianze della conduzione olivetana del podere vi è il cippo in travertino con il simbolo dell’ordine posto all’ingresso del casale aziendale che è stato d’ispirazione per il logo della cantina.

Oggi i vini di Giovanni provengono da vigne coltivate su terreno argilloso-sabbioso ricco di calcare per la notevole presenza di lastre di travertino, caratteristica che conferisce ai vini notevole sapidità. In tutta l’azienda si applicano i principi dell’Agricoltura Biologica e il piccolo lago al centro del vigneto crea un microclima speciale e una riserva naturale per animali e insetti. Le uve, esclusivamente dai vigneti di proprietà, sono raccolte a mano in cassetta e vinificati con metodi tradizionali. Tutte le fasi di lavorazione sono coordinate da Giovanni, che nel tempo libero trasforma attrezzi agricoli per farne originalissime statue che diventano anche soggetto per le etichette, come nel caso del Piantata R (riserva di Sangiovese), del Pas Dosè Metodo Classico e del Muffato.

Perché è in Winey? remove
Bere i vini di Giovanni Cenci significa ripercorrere la storia antica di un territorio, quello Umbro, particolarmente vocato alla viticoltura. E la storia passa anche attraverso un signore così, travolgente, caloroso e capace di una dedizione straordinaria. Ciò che ci ha impressionato dei suoi vini è l'armonia, intesa non nell'accezione tecnica-degustativa, quanto come equilibrio tra storia, tradizione e arte. Andatelo a trovare, vi farà divertire!
La cantina add
Anno di fondazione
2012
Patron
Famiglia Cenci
Conduzione enologica
Giovanni Cenci
Ettari vitati
6
Bottiglie prodotte
30000
Indirizzo
Vocabolo Anticello, 50, San Biagio della Valle PG
Email
info@cantinacenci.it
Telefono
3805198980
I vini selezionati
Biologico
Giole 2019
Trebbiano IGT Umbria
"Gìole” prende il nome da Andrea Gìole colui che, nella Historiae Olivetanae di Secundo Lancillotto, donò nel 1389 ai frati Olivetani le terre in cui oggi risiede l’azienda Cenci. Un Trebbiano che nasce a San Biagio della Valle, in vigneti coltivati su terreno argilloso-sabbioso ricchi di calcare. Le uve, esclusivamente dai vigneti di proprietà, sono raccolte a mano e vinificate - come tutti i vini dell'azienda - secondo principi di Agricoltura Biologica e tutto ciò si trasferisce completamente nel bicchiere donando freschezza, aromaticità, naturalità. Un vino quotidiano ma strepitoso.
Annata
2019
Bottiglie prodotte
3330
Tipologia
Bianco
Denominazione
Trebbiano IGT Umbria
Vitigni
Trebbiano
Alcol
11.5°
Affinamento
Acciaio e legno
Note di degustazione
Giallo paglierino intesno, al naso sentori di fiori, fieno e erbe aromatiche. In bocca fresco, sapido, delicato. Elegante semplicità.
Biologico
Piantata 2018
Sangiovese IGT Umbria
“Piantata” è il nome della particella di Sangiovese, dove anticamente i frati Olivetani coltivavano la vite maritata al gelso, la cosiddetta “piantata”. Basterebbe soffermarsi sull'origine del nome per capire che non siamo davanti ad un vino banale: Sangiovese in purezza, di straordinaria eleganza, fermentato con macerazione in botti grandi di rovere con i suoi lieviti, senza controllo della temperatura ed affinato nelle stesse botti per circa 12 mesi. Un grande vino fine ed elegante, pulito ed equilibrato, giustamente premiato dalla guida Slow Wine tra i Top Wine del 2020! Complimenti Giovanni!
Annata
2018
Bottiglie prodotte
3330
Tipologia
Rosso
Denominazione
Sangiovese IGT Umbria
Vitigni
Sangiovese
Alcol
13.5°
Affinamento
Legno e acciaio
Note di degustazione
Al colore si presenta rosso rubino scarico. Al naso è fruttato, speziato, verticale, fine ed elegante. Incantevole. In bocca intenso, sapido fine ed armonico.
Biologico
Pas Dosè
Trebbiano MC Millesimato 2016
Il primo spumante completamente artigianale dell’Umbria. Solo 1245 bottiglie per questo Trebbiano dorato rifermentato naturalmente, sboccato a mano e non dosato (senza aggiunta di zuccheri). A rimarcare l'originalità di questo Metodo Classico ci pensa anche l'etichetta che riprende "Impollinazione", opera di Giovanni Cenci che nel tempo libero si diverte a saldare attrezzi agricoli per ricavarne delle rappresentazioni artistiche. Un vino equilibrato, che racchiude in un calice un esperimento che vede le tecniche di vinificazione trionfare in simbiosi con un territorio straordinario.
Annata
2016
Bottiglie prodotte
1285
Tipologia
Spumante
Denominazione
Trebbiano MC Millesimato 2016
Vitigni
Trebbiano
Alcol
12°
Affinamento
Acciaio e bottiglia
Note di degustazione
Colore brillante con una bollicina fine e persistente. Al naso evidenti sentori di crosta di pane, fiori, fieno e erbe aromatiche.  In bocca è fine, fresco, sapido, armonico. Spettacolare.
Prova la Wine Box di Ottobre