Terrevive - Produttore selezionato da Winey. Direttamente a casa tua tre bottiglie prodotte da vignaioli autentici.
Noi e i nostri partner utilizziamo i cookie per personalizzare la tua esperienza e per scopi di misurazione e analisi. Utilizzando il nostro sito Web e proseguendo la navigazione di questa pagina accetti l'uso dei cookie come descritto nella nostra Cookie Policy. OK
×
Terrevive
Affiliato
Terrevive. Un nome che rappresenta in maniera perfetta la filosofia agricola di Gianluca Bergianti e Simona Zerbinati. Sono loro i genitori di questo ambizioso progetto, che non è solo una cantina, ma - come loro stessi lo definiscono - è un organismo agricolo molto complesso. Lavorano 43 ettari di terra e producono farina di grani antichi, more, albicocche, pesche, susine, ciliegie, amarene e un pò tutti i tipi di ortaggi su una superficie di 2 ettari. I seminativi vengono conferiti ad un allevamento di maiali Biodinamici e tutta l'azienda è circondata dalla siepe con sprazzi di boschetti a dare ossigeno ai terreni. Ci sono cavalli, asini e galline e presto arriveranno anche le mucche. Non manca niente, insomma, Terrevive è il regno dell'agricoltura Biodinamica e per questo motivo si fregia della certificazione Demeter, il marchio di qualità per tutti i prodotti derivanti da questo tipo di agricoltura. 


Ma passiamo alla cantina. Terrevive si trova a Gargallo di Carpi, nella terra dei Lambruschi e prende vita nel 2013, il primo anno di produzione della vigna. Inizialmente Gianluca e Simona decidono di produrre solo metodi classici perché la vigna era ancora troppo giovane per dare un frutto complesso adatto a produrre i rifermentati in bottiglia che avevano in mente. Nel 2016 finalmente arriva il primo rifermentato, ma il loro "anno zero", come lo chiama Gianluca, è stato il 2019: producono 25000 bottiglie, di cui solo 500 di metodo classico vinificato in anfora. Per celebrare questo momento danno vita ad un progetto meraviglioso con 9 artisti della provincia di Modena che hanno realizzato le nuove straordinarie etichette. A ciascuno è stata data una referenza senza dire di cosa si trattava, loro attraverso l'assaggio dovevano creare l'immagine dell'etichetta. Un risultato stupefacente, come d'altronde i lambruschi (e non solo) con cui sta emergendo questa giovane e innovativa realtà. "Puro vino vivente", lo chiamano. E allora...Viva la Vida!  

Perché è in Winey? remove
Come si fa a non innamorarsi di un progetto così? Radicamento, innovazione, visione, sostenibilità, equilibrio tra uomo e natura. Gianluca e Simona stanno dando vita a un sogno che non riguarda solo loro. Riguarda tutti noi, il nostro futuro. Noi ci alziamo in piedi ed applaudiamo!
La cantina add
Anno di fondazione
2008
Patron
Gianluca Bergianti e Simona Zerbinati
Conduzione enologica
Gianluca Bergianti
Ettari vitati
5
Bottiglie prodotte
33000
Indirizzo
via Paganelle Guerri 15, Carpi
Email
g.bergianti@gmail.com
Telefono
3495227337
I vini selezionati
Biodinamico
Naturale
No Autoclave 2019
Vino Frizzante
Un nome, una garanzia: NO AUTOCLAVE! Ma perché? Beh, perché la tradizione in Emilia è una sola e non può essere tradita. Le uve lambrusche, prima di essere svilite dall'approccio industriale, venivano vinificate con il metodo della rifermentazione in bottiglia e non con l'uso, appunto, dell'autoclave. E Gianluca è ripartito proprio da lì, dal metodo tradizionale. Questo vino rappresenta per lui la vinificazione più complessa, perché sono presenti tutte le sue uve, le bianche e le rosse. Viaggiano sempre insieme in un equilibrio romantico che si esprime solo nel tempo. Etichetta realizzata da Michele Bernardi
Annata
2019
Bottiglie prodotte
7000
Tipologia
Rosso
Denominazione
Vino Frizzante
Vitigni
Uve bianche e rosse dell'azienda
Alcol
11.8°
Affinamento
Cemento
Temperatura di servizio
10°
Abbinamenti consigliati
Preparate un tagliere strabordante di salumi, di quelli grassi e ricchi di sapidità. No autoclave vi resetterà il palato, pronti ad affrontare il prossimo boccone!
Note di degustazione
Un vino ricco di sfumature che va saputo attendere nel bicchiere per poi esprimersi in tutta la sua versatilità. Fresco e teso, dai sentori di sambuco, fragoline di bosco, lavanda e crosta di pane croccante.
Biodinamico
Naturale
San Vincent 2019
Rosato Frizzante
È stato un viaggio nella terra dello Champagne a ispirare questo vino. Gianluca si trovava lì proprio durante i festeggiamenti dedicati a San Vincent, il santo protettore delle vigne e dei vignaioli. D'altronde i riferimentati in bottiglia come questo, seguono una vinificazione che non si allontana troppo da quella dei metodo champenoise. San Vincent viene definito "lampone salato" (ve ne accorgerete anche voi) ed è la bottiglia preferita in assoluto da Gianluca Bergianti: "Perchè il Sorbara è l'uva che adoro. È elegante, potente e complesso. Si lascia scoprire poco alla volta". Etichetta realizzata da Marino Neri
Annata
2019
Bottiglie prodotte
5000
Tipologia
Frizzante
Denominazione
Rosato Frizzante
Vitigni
Lambrusco di Sorbara
Alcol
11.8°
Affinamento
Cemento
Temperatura di servizio
10°
Abbinamenti consigliati
Che ne dite di preparare gli gnocchi fritti alla modenese? Da accompagnare ovviamente ai salumi che preferite, Mortadella su tutti!
Note di degustazione
Colore rosato brillante. La spuma è fine. È delicato e si esprime con note di lampone, di erbe aromatiche e cenni di sale marino. Al palato si presenta teso, vivace e succoso.
Biodinamico
Naturale
Fine 2016 MC Nature
Vino Spumante Rosato
Nonostante i terreni siano al di fuori della denominazione DOC del Sorbara, qui il vitigno trova il suo terreno ideale. La sabbia ed il limo ne esaltano le caratteristiche, se ci mettete poi che il Sorbara è un vitigno ideale per la vinificazione champenoise, allora capite perché Gianluca e Simona hanno voluto puntare i loro "two cents" su questo Metodo Classico. Un lungo affinamento sui lieviti da origine a un vino divertente ed elegante, come lo stesso nome, Fine, ci vuole indicare. Fresco è una saetta, quando si scalda emerge tutta la sua complessità. Etichetta realizzata da Massimo Lagrotteria
Annata
2016
Bottiglie prodotte
4000
Tipologia
Spumante
Denominazione
Vino Spumante Rosato
Vitigni
Lambrusco di Sorbara
Alcol
12.5°
Affinamento
Acciaio
Temperatura di servizio
8°-12°
Abbinamenti consigliati
Vi consigliamo di abbinarlo su un primo, magari un risotto alla crema di parmigiano con prosciutto crudo croccante
Note di degustazione
Colore rosato luminoso, perlage fine. Al naso  ha sentori di piccoli frutti rossi, agrume e fiori bianchi. Al palato è teso, preciso, caratterizzato da austerità ed equilibrio.
Prova la Wine Box di Ottobre