Vis Amoris - Produttore selezionato da Winey. Direttamente a casa tua tre bottiglie prodotte da vignaioli autentici.
Noi e i nostri partner utilizziamo i cookie per personalizzare la tua esperienza e per scopi di misurazione e analisi. Utilizzando il nostro sito Web e proseguendo la navigazione di questa pagina accetti l'uso dei cookie come descritto nella nostra Cookie Policy. OK
×
Vis Amoris
Affiliato
Se c'è un posto dove degustare al meglio il Pigato, questo è sicuramente Vis Amoris. E adesso vi spieghiamo perché.  Questa cantina, gestita dalla famiglia Tozzi, nasce con intenti chiari e una scommessa molto forte: impiantare solo uve Pigato dando piena fiducia alle potenzialità straordinarie di questo vitigno autoctono della Riviera Ligure di Ponente. A tratti così uguale, eppure così diverso dal suo parente stretto: il Vermentino. Il Pigato è un vitigno a bacca bianca, con una tradizione millenaria, legata strettamente a radici mediterranee e che in queste condizioni climatiche inimitabili riesce a sorprendere con infinite sfumature.  

Ma quella di Vis Amoris era un'impresa per niente facile. Proprio qui, dove terreni incolti e muretti a secco da ripristinare hanno messo a dura prova l'impianto delle viti. Con grande competenza e tenacia, però, i Tozzi ci sono riusciti e oggi contano su circa 3 ettari e mezzo vitati. Il lavoro in vigna è quasi completamente manuale senza utilizzo di diserbanti nel rispetto della natura e del terroir per declinare 9 diverse interpretazioni di Pigato. Ecco, questo è Vis Amoris: la forza dell'amore per realizzare un sogno. L’amore per una terra aspra, ma generosa; un sogno che sembrava una sfida: produrre un vino speciale da una terra speciale che ne sapesse coniugare i colori, i sapori, i profumi e le emozioni. 
Perché è in Winey? remove
Dedizione, sacrificio, fiducia incondizionata nelle potenzialità infinite di questo territorio senza mai forzare la mano ma sempre nel rispetto della natura e dell'artigianalità. Niente poteva convincerci di più per includerli nel nostro viaggio.
La cantina add
Anno di fondazione
2004
Patron
Famiglia Tozzi
Conduzione enologica
Simone Tozzi
Ettari vitati
4
Bottiglie prodotte
25000
Indirizzo
Strada Privata Molino di Javè, 23 18100 Imperia
Email
info@visamoris.it
Telefono
3357682228
I vini selezionati
Biologico
Domè 2020
Riviera Ligure di Ponente Pigato DOC
È il primo vino dell'azienda, a sua volta nata nel 2004 dall'amore tra Roberto Tozzi e sua moglie Rossana, e uno delle nove declinazioni di questo vigneto che Vis Amoris produce. Questa varietà deve il suo nome al termine "impeciato" ovvero alle piccole macchie che si vedono sugli acini che compongono i grappoli di Pigato pronti ad essere colti. Domè è ottenute da uve coltivate su terreni prevalentemente argillosi, esposti a sud-ovest ad un km dal mare. Le uve vengono raccolte a metà di settembre e vinificate in bianco con metodo tradizionale. Affina per 6 mesi in acciaio e per 2 mesi in bottiglia.
Annata
2020
Bottiglie prodotte
10000
Tipologia
Bianco
Denominazione
Riviera Ligure di Ponente Pigato DOC
Vitigni
Pigato
Alcol
12.5°
Affinamento
Acciaio
Temperatura di servizio
14-16°
Abbinamenti consigliati
A detta della famiglia Tozzi, un vino semplice, di compagnia che si abbina ai piatti tipici della cucina di mare ligure. Noi ve lo consigliamo con il Bagnùn.
Note di degustazione
Al naso ha un sentore di frutta a polpa bianca e floreale, tipici del Pigato vinificato in bianco; in bocca è fresco e con una bella acidità
Biologico
Verum 2020
Riviera Ligure di Ponente Pigato DOC
Verum 2020 di Vis Amoris rappresenta il ritorno alla tradizione di un tempo, quando la fermentazione del mosto avveniva a contatto delle bucce, per esaltare le caratteristiche delle uve, mantenendo intatta la freschezza di un vino autentico. In questa declinazione di Vis Amoris, le uve 100% Pigato vengono vedemmiate manualmente e portate in cantina per la pressatura, i mosti fermentano in acciaio ad una temperatura controllata di circa 15° per 10 giorni dopo i quali il vino viene lasciato affinare sulle fecce fini sino all'imbottigliamento. Una versione estrosa di Pigato tutta da scoprire.
Annata
2020
Bottiglie prodotte
4400
Tipologia
Bianco
Denominazione
Riviera Ligure di Ponente Pigato DOC
Vitigni
Pigato
Alcol
13°
Affinamento
6 mesi in bottiglia
Temperatura di servizio
14-16°
Abbinamenti consigliati
Piatti semplici e territoriali. Vi consigliamo il Condigliòn, insalata fresca che i liguri amano perchè mette insieme elementi di mare e di terra: peperoni, pomodori, cetrioli, uova, oliva taggiasche e mosciame di tonno
Note di degustazione
Al naso ha una forte peculiarità di sentori, oltre al florale, di resina, pepe bianco e frutta più esotica dati da una permanenza in fermentazione di una parte dei raspi; in bocca è pieno e leggermente tannico, con una gradevole acidità di fondo che pulisce la bocca.
Biologico
Sogno 2019
Riviera Ligure di Ponente Pigato DOC
Il nome di questo Pigato in purezza deriva dal fatto che per la famiglia Tozzi era un sogno poter coltivare uve nella parte più alta della collina, lasciata al totale abbandono. È con questa premessa che ci si approccia a Sogno 2019. Vino ottenuto da uve allevate su terreni calcareo argillosi tutti esposti a sud/sud-ovest a 150 metri sul livello del mare. Le uve vengono raccolte a metà di settembre, macerano sulle bucce a temperatura controllata e subiscono una fermentazione parziale in barrique di rovere francese per poi affinare in bottiglia per 10 mesi. Che magnifica interpretazione di terroir! La migliore creatura di casa Tozzi.
Annata
2019
Bottiglie prodotte
4400
Tipologia
Bianco
Denominazione
Riviera Ligure di Ponente Pigato DOC
Vitigni
Pigato
Alcol
13.5°
Affinamento
1 anno in bottiglia
Temperatura di servizio
14-16°
Abbinamenti consigliati
Suggeriamo un abbinamento territoriale, per dare giusto proseguo alla fedeltà incondizionata che la famiglia Tozzi ripone in questa terra. Provatelo con un coniglio alla ligure!
Note di degustazione
Al naso spicca la mineralità, che con il tempo vira in note di pietra focaia e cherosoene  data dal terreno molto minerale e dalla vicinanza dal mare, accompagnata dai tipici sentori floreali del Pigato; in bocca è elegante e profondo dato anche dalla parziale fermentazione in barrique.
Prova la Wine Box di Ottobre