Fradiles - Produttore selezionato da Winey. Direttamente a casa tua tre bottiglie prodotte da vignaioli autentici.
Noi e i nostri partner utilizziamo i cookie per personalizzare la tua esperienza e per scopi di misurazione e analisi. Utilizzando il nostro sito Web e proseguendo la navigazione di questa pagina accetti l'uso dei cookie come descritto nella nostra Cookie Policy. OK
×
Fradiles
Siamo nel Mandrolisai, regione storica della Sardegna e territorio vitivinicolo per eccellenza. Un luogo ricco di fascino arcaico, dove l’orizzonte magico si estende per chilometri: pascoli verdeggianti, montagne con alti castagni e querce, colline ricoperte da boschi di lecci e agrifoglio, e poi vigneti e ancora vigneti, che sono parte del paesaggio, da secoli. Nel cuore di questa terra ben voluta da madre natura, affonda le sue radici Fradiles, che in sardo significa cugini. Un'azienda che nasce proprio da un legame familiare. Paolo Savoldo è l’anima dell’azienda e proprio insieme al cugino, Antonio, gestisce le vigne per un totale di 10 ettari, a quote altimetriche che vanno dai 500 ai 700 metri. Il nucleo storico di 6 ettari è attorno alla cantina, e vanta vigne ereditate da generazioni, che oggi contano anche 80 e 100 anni d’età.


Ogni loro vino porta con sé una storia, un racconto, un aneddoto, un’emozione unica e peculiare. "Il modo migliore per parlare di noi e della nostra terra è lasciar parlare loro", raccontano Antonio e Paolo. I vini del Mandrolisai sono forti e nobili e la produzione di Fradiles mira a salvaguardare proprio questo patrimonio vitivinicolo, seguendo un criterio di qualità con la produzione di vini eleganti perché semplici, superiori perché frutto di un costante lavoro di ricerca, innovazione tecnologica, attenzione e cura dei particolari. I protagonisti? Bovale Sardo (chiamato anche Muristeddu), Cannonau, Monica e tante altre varietà autoctone minori (come l'aniga de Santu Antiogu).

Nel Mandrolisai le lunghe estati assolate e un clima poco piovoso, esposto a repentine escursioni termiche tra giorno e notte dovute alle vicine montagne, creano le condizioni ideali che servono per fissare negli acini l’inconfondibile corredo aromatico. I terreni sono formati da disfacimento granitico e scisti che li ha resi particolarmente vocati alla coltivazione della vite. Caratteristiche uniche e specifiche, che possono differenziarsi anche da vigneto a vigneto. Vini che senza retorica alcuna possiamo definire unici nel proprio genere. 

Perché è in Winey? remove
Sarà stato il fascino intramontabile di una terra che è l'unica in Sardegna ad essere riconosciuta come Patrimonio Rurale Storico d'Italia. Saranno stati i racconti appassionati di Antonio. Sarà stato il rapporto che Fradiles ha innescato con la terra da cui proviene, abbracciando e valorizzando al massimo varietà così uniche e particolari. Troppi, troppi motivi per cui Fradiles ci è entrata nel cuore. 
La cantina add
Anno di fondazione
2003
Patron
Paolo Savoldo
Conduzione enologica
Daniele Manca
Ettari vitati
10
Bottiglie prodotte
25000
Indirizzo
località Creccherie - 08030 Atzara (NU)
Email
info@fradiles.it
Telefono
3479432259
I vini selezionati
Fradiles 2019
Mandrolisai DOC
Se volete davvero capire cosa significa Mandrolisai, Fradiles 2019 è la risposta più compiuta in assoluto. È ottenuto dall’unione dei vitigni tradizionali, ovvero Bovale Sardo, Cannonau e Monica, allevati oltre 500 di altezza nel territorio di Atzara, sul versante ovest della catena montuosa del Gennargentu. Fradiles viene vinificato con grande sapienza: la vendemmia avviene a Ottobre e le tre uve vengono unite fin dall'inizio per la fermentazione, dopodiché maturano con un breve passaggio di 8 mesi in botti grandi. Un vino caratterizzato dalla terra di provenienza, riconoscibile ad occhi chiusi.  
Annata
2019
Bottiglie prodotte
10000
Tipologia
Rosso
Denominazione
Mandrolisai DOC
Vitigni
Bovale Sardo, Cannonau e Monica
Alcol
14.5°
Affinamento
8 mesi in Tonneau da 500lt
Temperatura di servizio
16-18°
Abbinamenti consigliati
Come lo abbineremmo noi? Pane carasau e salumi (sardi, se potete trovarli :D)
Note di degustazione
Colore rosso rubino, bouquet lungo con sentori di frutti di bosco e macchia mediterranea. Sapido al palato, dotato di equilibrio e grande morbidezza.
Bagadiu 2019
Bovale IGT
Da uno dei vitigni più rappresentativi del Territorio, in uno dei “Paesaggi Storici Rurali” Nazionali, nasce Bagadiu. Il vino è la sintesi sorprendente dei profumi di tutto ciò che circonda questa terra. È ottenuto dal Muristellu (Bovale Sardo), un vitigno autoctono tradizionale, fortemente legato al ad Atzara. È una delle uve che dona struttura e carattere all’uvaggio che va a comporre la D.O.C. Mandrolisai, in questa versione però non è accompagnato né da Cannonau né da Monica, ma è vinificato in purezza. Da qui l'idea del nome “Bagadìu”, che in dialetto sardo significa, appunto, “scapolo”!
Annata
2019
Bottiglie prodotte
4500
Tipologia
Rosso
Denominazione
Bovale IGT
Vitigni
Bovale Sardo (Muristeddu)
Alcol
14.5°
Affinamento
8/10 Mesi in tonneau di terzo passaggio
Temperatura di servizio
16-18°
Abbinamenti consigliati
Preparate la Zuppa Cuata, zuppa tipica della tradizione sarda. Se non la conoscete andate a spulciare la ricetta e divertitevi! 
Note di degustazione
Colore rosso rubino con riflessi granato. Al naso è fruttato con apostrofi erbacei e floreali. Manifesta il suo carattere: deciso ma non duro, sapido, speziato, con note marascate.
Antiogu 2019
Mandrolisai Superiore DOC
Antiogu rappresenta l'etichetta storica dell'azienda, il non plus ultra di Fradiles. È ottenuto da vigneti storici di oltre 50 anni, unendo - come la DOC Mandrolisai richiede - tre vitigni principe di questa zona, ovvero Bovale Sardo (Muristeddu), Cannonau e Monica in diverse percentuali. È un vino con la menzione "superiore", per la quale in questo caso il disciplinare vuole 12 mesi di affinamento in acciaio e 12 mesi in botti tonneaux da 500 litri di 1° e 2° passaggio. Vi consigliamo di aprirlo un'ora prima della degustazione, ancora meglio se versato in un decanter. Ne apprezzerete carattere, eleganza e finezza. 
Annata
2019
Bottiglie prodotte
4000
Tipologia
Rosso
Denominazione
Mandrolisai Superiore DOC
Vitigni
50% Bovale Sardo (Muristellu), 30% Cannonau, 20% Monica.
Alcol
15°
Affinamento
12 mesi in acciaio e 12 mesi in botti tonneaux da 500 litri di 1° e 2° passaggio.
Temperatura di servizio
16-18°
Abbinamenti consigliati
C'è un piatto della cucina sarda con cui Antiogu si abbina alla perfezione: l'agnello con i carciofi. 
Note di degustazione
Colore rosso rubino con leggeri riflessi granati.  Al naso emergono sentori di vaniglia e spezie, che non coprono la nota di frutti di bosco, caldo e pieno al palato con un finale lungo e persistente.
Prova la Wine Box di Gennaio