Ansitz Dornach - Produttore selezionato da Winey. Direttamente a casa tua tre bottiglie prodotte da vignaioli autentici.
Noi e i nostri partner utilizziamo i cookie per personalizzare la tua esperienza e per scopi di misurazione e analisi. Utilizzando il nostro sito Web e proseguendo la navigazione di questa pagina accetti l'uso dei cookie come descritto nella nostra Cookie Policy. OK
×
Ansitz Dornach
Salorno è la porta d'ingresso dell'Alto Adige. É un paesino di 4000 abitanti sulla strada del vino. Qui le cantine si susseguono una dopo l'altra, ma in uno dei tornanti che sale verso la statale, si trova il maso Dornach di Patrick Uccelli, vignaiolo sincero, autentico come pochi. Agricoltore, enologo ed eterno studioso del vino, è lui a prendersi cura del suolo e delle vigne. Insieme alla moglie Karoline, biologa e cuore pulsante dell'azienda, conducono in regime biodinamico il maso dal 2008.

La vita di Patrick e Katrine è scandita dalle stagioni, dal ritmo ciclico della natura. Questo per loro significa vivere "in armonia con la terra". Per loro l’agricoltura biodinamica è molto più di una tecnica agricola, rappresenta una filosofia, un processo di sviluppo che passa dai vigneti, agli orti, agli animali fino a comprendere l'uomo. Il maso Dornach, che rappresenta oggi il loro "habitat", viene citato per la prima volta nel 1288 e viene acquistato dalla famiglia di Patrick nel 1836. Per decenni l’uva viene solamente conferita a cantine sociali o private, ma dal 2008, dopo una laurea in Enologia e anni di esperienza in Italia e all'estero, Patrick decide di iniziare la vinificazione e la commercializzazione in proprio con risultati stupefacenti. Negli ultimi anni sta puntando anche sulle varietà PIWI (che significa resistenti agli attacchi dei funghi), le quali consentono di limitare al minimo i trattamenti fitosanitari.
Perché è in Winey? remove
Con Patrick Uccelli è stato amore a prima vista. e il motivo non è difficile trovarlo. Remiamo nella stessa identica direzione: restituire al vino quello che l'uomo gli ha sottratto nel tempo . Semplicità e devozione.
On this date remove
Nel 2017, Patrick Uccelli ha realizzato la sua migliore annata. Nello stesso anno Vasco Rossi, con il concerto al Model Park, ha superato il record mondiale di numero di spettatori paganti.
Anno di fondazione
2008
Patron
Patrick Uccelli
Conduzione enologica
Patrick Uccelli
Ettari vitati
7
Bottiglie prodotte
20000
Indirizzo
Via Dorna, 12, 39040 Salorno BZ
Email
info@ansitzdornach.it
Telefono
I vini selezionati
#1 2018
IGT Vigneti delle Dolomiti
Il Pinot Bianco di Patrick Uccelli è un vino ottenuto tramite l’assemblaggio di tre diverse masse, ovvero il risultato di una raccolta - sempre all’interno dello stesso vigneto Untere Steigleiten - a diversi gradi di maturità. Questi tre diversi vini vengono poi tagliati assieme in diverse percentuali per confluire in questo splendido esito che è #1. Fermenta e affina in parte in acciaio e in parte in legno. È snello, leggero e senza fronzoli, dal carattere estivo. Un tipo da pantaloncini corti, infradito e serate in compagnia.
Annata
2018
Bottiglie prodotte
4000
Tipologia
Bianco
Denominazione
IGT Vigneti delle Dolomiti
Vitigni
Pinot Bianco 100%
Alcol
11.5°
Affinamento
70% Acciaio e 30% Legno
Note di degustazione
#1 è un vino bianco delicato. nei colori e sul palato. Al naso dominano i sentori di fiori bianchi e una nota di sapidità che dona freschezza e carattere.
#5 2018
Vino Bianco
#5 è una creatura sui generis. Si può definire un Orange Wine ed è ottenuto da un vitigno PIWI, la famiglia dei vitigni resistenti naturalmente ai funghi. Proviene da uve Souvigner Gris a bacca rosa e fermenta sulle bucce per il 50% a bacca intera e per l’altro 50% con fermentazione semicarbonica (al mosto vengono aggiunti 30/40% di grappoli interi). Un vino elegante e facilmente accessibile, macerato ma non troppo, che consigliamo di abbinare a piatti di pesce. Patrick ne produce 1400 bottiglie e di ognuna di loro è incredibilmente geloso.
Annata
2018
Bottiglie prodotte
1400
Tipologia
Orange
Denominazione
Vino Bianco
Vitigni
Souvigner Gris 100%
Alcol
12.5°
Affinamento
50% Acciaio e 50% Legno usato
Note di degustazione
Il #5 si presenta con un colore ambrato dovuto alla macerazione, al naso è profumatissimo, agrumato e minerale. Al palato risulta raffinato ed elegante.
#8 2017
IGT Vigneti delle Dolomiti
Un vino "Vertical", come direbbero gli iberici. Il Pinot Noir di Patrick Uccelli vive di eleganza e tensione ed è capace di fondere la dolcezza del frutto ottenuto dalla fermentazione di bacche intere alla verticalità ottenuta attraverso la fermentazione di grappoli non diraspati. Proviene dai vigneti mittlere e obere Steigleiten che si trovano su terreni calcarei. Ci fa venire in mente la Borgogna, perché questa versione non sfugge al paragone con i grandi Pinot Noir. Un'eccezione che ha le carte per diventare una regola.
Annata
2017
Bottiglie prodotte
2600
Tipologia
Rosso
Denominazione
IGT Vigneti delle Dolomiti
Vitigni
Pinot Noir 100%
Alcol
12.5°
Affinamento
12 mesi in botte grande e 12 mesi in barrique
Note di degustazione
Il colore è rosso rubino. Al naso regala note di frutta rossa che ricordano la ciliegia, il mirtillo e la fragola. Al palato è netto, deciso, sapido, dal tannino setoso e un finale lunga e speziato.
Prova la Wine Box di Agosto