Eugenio Rosi - Produttore selezionato da Winey. Direttamente a casa tua tre bottiglie prodotte da vignaioli autentici.
Noi e i nostri partner utilizziamo i cookie per personalizzare la tua esperienza e per scopi di misurazione e analisi. Utilizzando il nostro sito Web e proseguendo la navigazione di questa pagina accetti l'uso dei cookie come descritto nella nostra Cookie Policy. OK
×
Eugenio Rosi
Affiliato
Eugenio Rosi viticoltore artigiano. Questo è il nome che ha scelto di dare alla sua realtà, questo piccolo grande produttore del Trentino. Un nome che, fidatevi, è la sintesi perfetta di tutto. Eugenio Rosi, dopo aver esercitato la professione di enologo in varie cantine della zona ed aver maturato una profonda passione per il mondo del vino ha deciso di intraprendere il suo personalissimo percorso da vigneron, ritornando al vigneto dal quale tutto è partito. Questo bagaglio di esperienza e l’aiuto datogli dalla famiglia nel lavoro manuale, gli ha permesso di poter condurre personalmente la lavorazione dei terreni dell’azienda, i quali sono in parte terre di provenienza familiare ed in parte terre prese in affitto. Nel vigneto Eugenio cerca di avere il massimo equilibrio vegeto-produttivo, sperimentando sistemi di coltivazione che permettano alle uve di esprimersi al meglio senza operare nessuna forzatura (irrigazione compresa) e cercando di assecondare lo sviluppo naturale della pianta che tende a portare a maturazione ottimale i frutti e quindi i semi, per garantirsi la miglior riproduzione. Eugenio evita ogni intervento troppo drastico eseguendo operazioni agronomiche mirate, cercando come un buon contadino, che conosce la sua terra, di seguire l’andamento stagionale che caratterizza ogni annata.

Una
viticoltura quindi legata alla terra, ad una cultura contadina umile e rispettosa e che non può, o non deve, seguire la velocità delle mode. Ecco che il lavoro in vigna continua in cantina. Le uve che hanno raggiunto la loro massima maturazione naturale vengono trasformate, con fermentazioni spontanee, cercando di evidenziarne i pregi senza preoccuparsi troppo di quello che non c’è. Questa è la filosofia produttiva che porta Eugenio Rosi a produrre pochi vini per poterli interpretare al meglio. L’affinamento avviene esclusivamente in legno, costituito da barrique di Borgogna e da botti tradizionali non tostate della capacità di 750 lt e 500 lt in legno di Slavonia e in parte di ciliegio e castagno, quest'ultimo ormai davvero un unicum per il panorama enologico. Imbottigliati, i vini rimangono a riposare ancora per un periodo minimo di 8-18 mesi, durante il quale completano la loro armonizzazione. Per meglio operare in questa direzione sono state recuperate e ristrutturate le cantine di Palazzo Demartin a Calliano, che garantiscono ottime condizioni di temperatura e umidità. Si tratta di una filosofia produttiva che cerca di rispettare i naturali tempi evolutivi di un prodotto vivo quale è il vino. 
Perché è in Winey? remove
Eugenio Rosi è un viticoltore umile e rispettoso non solo della sua terra ma dell'arte di produrre vino. Di lui ci ha conquistato la sua capacità di restare fedele a se stesso, senza farsi ingolosire dalle mode passeggere. Un artigiano unico nel panorama Trentino! 
La cantina add
Anno di fondazione
1997
Patron
Eugenio Rosi, Tamara Marzari, Samuele Rosi
Conduzione enologica
Eugenio Rosi
Ettari vitati
9
Bottiglie prodotte
30000
Indirizzo
via 3 Novembre 7 - 38060 Calliano (TN)
Email
rosieugenio.viticoltore@gmail.com
Telefono
3400611047
I vini selezionati
Biologico
Riflesso Rosi 2020
Vallagaarina IGT Rosato
“Riflesso Rosi” nasce dall'idea di valorizzare al meglio tutto quello che le viti possono offrire. Ottenuto da un contatto di due giorni con le bucce di Cabernet Sauvignon, Merlot e Marzemino, poi durante la fermentazione vengono aggiunte le vinacce delle uve bianche (Nosiola, Pinot Bianco e Chardonnay) e lasciate in macerazione per circa un mese così che le bucce del bianco aiutano a stabilizzare il vino, assorbendo la parte instabile di colore e rilasciando carattere. Il vino riposa alcuni mesi in cemento dove svolge anche la fermentazione e si deposita, per poi essere imbottigliato senza subire filtrazioni.
Annata
2020
Bottiglie prodotte
6000
Tipologia
Rosato
Denominazione
Vallagaarina IGT Rosato
Vitigni
Merlot, Cabernet S., Marzemino, Nosiola, Pinot Bianco, Chardonnay
Alcol
12.5°
Affinamento
Acciaio
Temperatura di servizio
12°
Abbinamenti consigliati
Un vino perfetto per accompagnare un aperitivo, una pizza con gli amici o semplicemente un fetta di pane con prosciutto crudo.
Note di degustazione
Vino godurioso, di facile beva. Si presenta con colore rosa cupo intenso e al naso presenta sentori di ciliegia, fragole di bosco e radici di liquirizia. Al palato è fresco, spicca per sapidità e persistenza
Biologico
Poiema 2018
IGT Vallagarina Rosso
Poiema è un Marzemino che nasce da terreni di origine alluvionale della località Ziresi di Volano, area particolarmente adatta per questo vitigno, data la sua natura argillosa. Il nome "Poiema"sta a sottolineare la passione e lo studio che Eugenio ha dedicato a questo vino per farlo esprimere al meglio. Una parte delle uve viene raccolta e fatta appassire mentre l'altra è lasciata maturare in vigna. Il vino ottenuto viene fatto rifermentare assieme alle uve lasciate in fruttaio ad appassire e dopo una maturazione di dodici mesi l’affinamento viene concluso lasciando riposare a lungo il prodotto in bottiglia
Annata
2018
Bottiglie prodotte
8000
Tipologia
Rosso
Denominazione
IGT Vallagarina Rosso
Vitigni
Marzemino
Alcol
13°
Affinamento
Legno e bottiglia
Temperatura di servizio
16°
Abbinamenti consigliati
La sua natura gentile si adatta molto bene alle carni bianche. Eugenio ci consiglia piatti a base di selvaggina da piuma. Noi ci sentiamo di condividere il suo suggerimento.
Note di degustazione
Dal colore rubino intenso,  al naso si presenta con note di more e amarene, tabacco e cacao. Al palato è balsamico, persistente e con un tannino ben levigato. 
Biologico
Anisos 2018
IGT Vallagarina Bianco
Anisos” come “disuguale” , non per essere diversi ma per cercare di estrarre dalle nostre uve l’essenza di questi splendidi terrazzamenti delle nostre montagne". Così Eugenio descrive questo vino bianco ottenuto seguendo una vinificazione in rosso di 3 vitigni: 50% Nosiola , 30% Pinot Bianco, 20 % Chardonnay.La fermentazione avviene a contatto con le bucce per un periodo variabile dai 15 ai 25 giorni e termina in botti di rovere dove affina per oltre un anno. Travasato in cemento, viene lasciato depositare per alcuni mesi, poi imbottigliato dove rimarrà ad affinare per circa 10-12 mesi.
Annata
2018
Bottiglie prodotte
5000
Tipologia
Bianco
Denominazione
IGT Vallagarina Bianco
Vitigni
Nosiola, Pinot Bianco, Chardonnay
Alcol
12.5°
Affinamento
Legno e bottiglia
Temperatura di servizio
14°
Abbinamenti consigliati
E se vi dicessimo risotto ai frutti di mare con un tocco esotico? Sarebbe atipico per un vino Trentino ma a noi le cose strane piacciono proprio tanto!
Note di degustazione
Dal colore giallo dorato intenso, al naso si presenta con note di frutta (ananas e pesche), burro, miele e fiori bianchi. Al gusto è pieno, morbido, strutturato e persistente.
Prova la Wine Box di Gennaio