Ecco le Wine Box del mese di Ottobre 2020 firmate Winey. Direttamente a casa tua tre bottiglie prodotte da vignaioli autentici.
Noi e i nostri partner utilizziamo i cookie per personalizzare la tua esperienza e per scopi di misurazione e analisi. Utilizzando il nostro sito Web e proseguendo la navigazione di questa pagina accetti l'uso dei cookie come descritto nella nostra Cookie Policy. OK
×
Le Wine Box di Ottobre 2020
La Toscana: tra alabarde, campagna e nobiltà
Ecco le tre Wine Box del mese di Ottobre. Siamo andati in Toscana per conoscere da vicino la patria indiscussa del Sangiovese. Vuoi sapere cosa ti sei perso? Qui puoi scoprire i vini e i vigneron che abbiamo selezionato per i piani Basic, Premium e Gold. Abbiamo scelto di puntare su tre diverse filosofie produttive circoscritte territorialmente alla provincia di Firenze. La visione lucidamente tradizionale di Martina e Mauro Galardi della Fattoria di Poggiopiano; il sogno di rinascita di Enzo e Claire, cervelli in fuga dalla città e ora proprietari di Poggio La Noce; la rivalsa un po' rivoluzionaria di Marzio e Valeria, condottieri di Voltumna.
I vini del mese
Com'era 2015
Rosso di Toscana IGT
Il nome rievoca le antiche tradizioni toscane, perché per Mauro e Martina Galardi, le tradizioni incarna perfettamente il passato glorioso e il futuro visionario del vino in Toscana. Viene ottenuto grazie all'insieme di più uvaggi, ma come è naturale che sia, spadroneggiano le uve Sangiovese con una piccola parte di Merlot e Canaiolo. Com'era vuole rappresentare quasi un vino da rituale, vuole essere un inno alla semplicità, un vino che definiremo da comfort zone. Finirete la bottiglia in un battito di ciglia, senza che neanche ve ne sarete accorti.
Annata
2015
Bottiglie prodotte
10000
Tipologia
Rosso
Denominazione
Rosso di Toscana IGT
Vitigni
Sangiovese 80%, Canaiolo 15%, Merlot 5%
Alcol
13.5°
Affinamento
Acciaio e bottiglia
Note di degustazione
Colore rosso granato, non eccessivamente carico. Al naso è elegante, con note di frutti rossi maturi. Al palato è rotondo e di buona struttura.
Gigetto 2018
Rosso di Toscana IGT
Gigetto nasce come fratello minore di Gigiò, il vino "primogenito" prodotto da Enzo e Claire nel 2004. In questo caso siamo di fronte a un caso di eterna giovinezza. Gigetto vuole essere così, un vino immediato, reattivo e socievole. Agile come un ragazzino, ma elegante come un principino. Le uve Sangiovese sono accompagnate in piccola parte dal Canaiolo, un vitigno antico tipico dell'Italia centrale che sta diventando sempre più attuale. In etichetta un simpatico passerotto stilizzato, opera dell'artista napoletano Nicola Masuottolo.
Annata
2018
Bottiglie prodotte
5000
Tipologia
Rosso
Denominazione
Rosso di Toscana IGT
Vitigni
Sangiovese 90% Canaiolo 10%
Alcol
13°
Affinamento
Acciaio e Botti da 10hl
Note di degustazione
Colore rosso rubino con riflessi porpora. Profumi floreali di violetta, intensi di frutta rossa e nera accompagnati da note minerali. Al palato tannini ben integrati ed un finale persistente e non aggressivo.
Zeno 2018
Rosso di Toscana IGT
Inizialmente, l'impresa di creare un blend tra due primedonne come il Sangiovese e il Pinot Nero non riuscì molto. Due star insieme in uno spazio angusto come una bottiglia si amavano e si odiavano. Ma Valeria e Marzio c'hanno creduto, avevano la soluzione alla portata: farli conoscere in erba, al momento della fermentazione. Ed eccolo qua, il loro Zeno, frutto di una fermentazione comune tra un Pinot Nero maturo, profumato, avvolgente, e un Sangiovese spigoloso, fresco, di bella acidità. Questo è Zeno, dalla parola Zen ovvero, Vita.
Annata
2018
Bottiglie prodotte
6780
Tipologia
Rosso
Denominazione
Rosso di Toscana IGT
Vitigni
Sangiovese e Pinot Nero
Alcol
12.5°
Affinamento
Acciaio
Note di degustazione
Colore rosso rubino, al naso spuntano note speziate e di piccoli frutti rossi. Al palato è avvolgente, teso, dall'ottima acidità. 
Prova la Wine Box di Dicembre