Ecco le Wine Box del mese di Giugno 2020 firmate Winey. Direttamente a casa tua tre bottiglie prodotte da vignaioli autentici.
Noi e i nostri partner utilizziamo i cookie per personalizzare la tua esperienza e per scopi di misurazione e analisi. Utilizzando il nostro sito Web e proseguendo la navigazione di questa pagina accetti l'uso dei cookie come descritto nella nostra Cookie Policy. OK
×
Le Wine Box di Giugno 2020
L'Alto Adige, una regione verticale.
Ecco le tre Wine Box del mese di Giugno. É stata la volta dell'Alto Adige, un luogo epico e terra di confine animata da un popolo austero e fiero, che ha lavorato per curare le ferite profonde della guerra anche piantando vigneti. Vuoi sapere cosa ti sei perso? Qui puoi scoprire i vini e soprattutto i vigneron che abbiamo selezionato per i piani Basic, Premium e Gold. La filosofia agricola di Patrick Uccelli (Ansitz Dornach), la tradizione di famiglia dei Pichler (Bergmannhof), l'eleganza di Andreas Berger, un signore del vino (Thurnhof).
I vini del mese
Chardonnay Riserva 2017
Alto Adige DOC
Lo Chardonnay è tra i vitigni più diffusi e amati al mondo. Non ci sarebbe bisogno di presentazioni se non stessimo parlando di una Riserva magistralmente interpretata dai Pichler. Sono riusciti a creare qualcosa di speciale, coltivando su terreni calcarei vigneti con più di 30 anni d'età, donando a questa accattivante versione del vino un bellissimo corpo, una bilanciata acidità e grande eleganza. Fattori esaltati ancor di più da un lungo passaggio di 18 mesi in tonneau e barrique di quercia che conferiscono cremosità e un gusto pieno.
Annata
2017
Bottiglie prodotte
1700
Tipologia
Bianco
Denominazione
Alto Adige DOC
Vitigni
Chardonnay 100%
Alcol
14°
Affinamento
18 mesi in tonneau e barrique di quercia
Note di degustazione
Colore giallo paglierino brillante e scintillante. Al naso un'invitante frutta a nocciolo, pera matura, banana, affumicatura delicata.. Al palato si mostra elegante e ricco. La speziatura del legno è ben integrata e supporta la frutta gialla. Il finale è lungo e potente.
Biodinamico
#8 2017
IGT Vigneti delle Dolomiti
Un vino "Vertical", come direbbero gli iberici. Il Pinot Noir di Patrick Uccelli vive di eleganza e tensione ed è capace di fondere la dolcezza del frutto ottenuto dalla fermentazione di bacche intere alla verticalità ottenuta attraverso la fermentazione di grappoli non diraspati. Proviene dai vigneti mittlere e obere Steigleiten che si trovano su terreni calcarei. Ci fa venire in mente la Borgogna, perché questa versione non sfugge al paragone con i grandi Pinot Noir. Un'eccezione che ha le carte per diventare una regola.
Annata
2017
Bottiglie prodotte
2600
Tipologia
Rosso
Denominazione
IGT Vigneti delle Dolomiti
Vitigni
Pinot Noir 100%
Alcol
12.5°
Affinamento
12 mesi in botte grande e 12 mesi in barrique
Note di degustazione
Il colore è rosso rubino. Al naso regala note di frutta rossa che ricordano la ciliegia, il mirtillo e la fragola. Al palato è netto, deciso, sapido, dal tannino setoso e un finale lunga e speziato.
Brut Rosè Tirolensis
Vino Spumante Metodo Classico
Il Brut Rosè Tirolensis è un esperimento emozionante, virtuoso e indiscutibilmente riuscito, figlio dell'unione di sei piccole realtà dell'Alto Adige al quale offre il suo prezioso contributo anche Andreas Berger. Scelgono le migliori uve Lagrein, vitigno principe di queste zone, per impreziosire questo fortunato Metodo Classico nato nel 2014. Il simbolo, il “Tatzelwurm” è una promessa di qualità: il drago deriva dal ricco mondo delle leggende altoatesine e incarna valori ben precisi, la capacità di trasformazione e la volontà di affermazione.
Annata
Sans année
Bottiglie prodotte
3000
Tipologia
Bianco
Denominazione
Vino Spumante Metodo Classico
Vitigni
Lagrein 100%
Alcol
13°
Affinamento
24 mesi in bottiglia
Note di degustazione
Rosé al naso particolarmente fruttato. Ottima acidità al palato, struttura importante, elevata freschezza e persistenza.
Prova la Wine Box di Ottobre