Ecco le Wine Box del mese di Luglio 2021 firmate Winey. Direttamente a casa tua tre bottiglie prodotte da vignaioli autentici.
Noi e i nostri partner utilizziamo i cookie per personalizzare la tua esperienza e per scopi di misurazione e analisi. Utilizzando il nostro sito Web e proseguendo la navigazione di questa pagina accetti l'uso dei cookie come descritto nella nostra Cookie Policy. OK
×
Le Wine Box di Luglio 2021
La Liguria: dove gli opposti si attraggono
Quando fuori dalla finestra c’è un caldo torrido significa solo una cosa: è iniziata la stagione dei bianchi. E dove potevamo fermarci se non in Liguria? Abbiamo dato vita a un derby tra Vermentino e Pigato, giocato da due aziende in forma smagliante: VisAmoris e Azienda Agricola Santa Caterina. Danilo e Simone Tozzi da un lato, Andrea Kihlgren dall’altro. Se vi aspettate un vincitore, sappiate che è un derby dove non perde nessuno, troppo forti entrambi. E poi? A sparigliare le carte di hanno pensato quei matti de Il Torchio con estro, sapienza e fantasia (e le fantastiche etichette - opere d’arte - disegnate dall’artista Francesco Musante)

Ecco cosa vi siete persi!

I vini del mese
Biologico
Naturale
Il Bianco 2020
IGT Liguria di Levante
Bianco 2020 rappresenta le caratteristiche eleganti e solari del Vermentino ligure. È il bianco per eccellenza di questo territorio, che vuole con se i piatti tipici della cucina ligure di mare. Vinificazione in acciaio, leggera macerazione sulle bucce per 1 o 2 giorni e affinamenti in acciaio per altri 6 mesi per ottenere il massimo della complessità aromatica. Il metodo de il Torchio non vuole filtrazioni prima dell'imbottigliamento. Degustandolo si capisce subito l'influenza del territorio: bouquet di fiori bianchi, sentori di erbe della macchia mediterranea, sfumature iodate e marine. 
Annata
2020
Bottiglie prodotte
1900
Tipologia
Bianco
Denominazione
IGT Liguria di Levante
Vitigni
Vermentino
Alcol
12°
Affinamento
Acciaio
Temperatura di servizio
12°
Abbinamenti consigliati
Pare che da quelle parti producano una salsa preziosa, a base di basilico. Qualcuno la conosce semplicemente come "pesto". Scherzi a parte, Bianco 2020 richiede semplicità e territorialità. Un piatto di trofie al pesto è perfetto per apprezzarlo a pieno.
Note di degustazione
Colore giallo paglierino, brillante. Bouquet di fiori bianchi, frutta matura, sentori di macchia mediterranea. Al sorso è minerale e iodato con una spiccata acidità
Giuncàro 2018
Liguria di Levante IGT
Vi sembrerà strano, e pure parecchio, trovarvi davanti a un Friulano Ligure. Quasi un ossimoro, eppure uno straordinario matrimonio. Il Tocai, oggi rinominato appunto Friulano, secondo la memoria locale sembra che si sia insediato in Lunigiana da circa cent'anni. Nei terreni di Santa Caterina c'erano tre piccole vigne con questa uva, ormai malandate. Ma questa piccola tradizione Andrea ha voluto preservarla e farsene testimone. Il risultato? Un bianco pazzesco, dalla grandiosa mineralità e dalla peculiare aromaticità. Slow Wine lo ha inserito tra i TOP WINE del 2020, non a caso. Fatene tesoro!
Annata
2018
Bottiglie prodotte
2600
Tipologia
Bianco
Denominazione
Liguria di Levante IGT
Vitigni
Friulano
Alcol
13.5°
Affinamento
Bottiglia
Temperatura di servizio
15°
Abbinamenti consigliati
Andate in pescheria, portatevi a casa una manciata di acciughe fresche, panatele e friggetele! Sarete invincibili!
Note di degustazione
Colore giallo paglierino carico. Al naso note fresche di frutta a polpa bianca, erbe aromatiche, macchia mediterranea e rimandi a profumi di brezza marina. Il sorso è delicato e marino, minerale e scattante. Lungo nel sorso.
Biologico
Verum 2020
Riviera Ligure di Ponente Pigato DOC
Verum 2020 di Vis Amoris rappresenta il ritorno alla tradizione di un tempo, quando la fermentazione del mosto avveniva a contatto delle bucce, per esaltare le caratteristiche delle uve, mantenendo intatta la freschezza di un vino autentico. In questa declinazione di Vis Amoris, le uve 100% Pigato vengono vedemmiate manualmente e portate in cantina per la pressatura, i mosti fermentano in acciaio ad una temperatura controllata di circa 15° per 10 giorni dopo i quali il vino viene lasciato affinare sulle fecce fini sino all'imbottigliamento. Una versione estrosa di Pigato tutta da scoprire.
Annata
2020
Bottiglie prodotte
4400
Tipologia
Bianco
Denominazione
Riviera Ligure di Ponente Pigato DOC
Vitigni
Pigato
Alcol
13°
Affinamento
6 mesi in bottiglia
Temperatura di servizio
14-16°
Abbinamenti consigliati
Piatti semplici e territoriali. Vi consigliamo il Condigliòn, insalata fresca che i liguri amano perchè mette insieme elementi di mare e di terra: peperoni, pomodori, cetrioli, uova, oliva taggiasche e mosciame di tonno
Note di degustazione
Al naso ha una forte peculiarità di sentori, oltre al florale, di resina, pepe bianco e frutta più esotica dati da una permanenza in fermentazione di una parte dei raspi; in bocca è pieno e leggermente tannico, con una gradevole acidità di fondo che pulisce la bocca.
Prova la Wine Box di Ottobre